Articoli

Maffei Produzione

Pastificio Maffei: azienda 100% a energia pulita grazie a Capstone

Maffei, pastificio di Barletta (BT) specializzato in pasta fresca di qualità Made in Italy, annuncia di aver completato il percorso di innovazione sostenibile che l’ha portata a diventare un’azienda 100% a energia pulita e il secondo produttore di pasta fresca non ripiena in Italia.

Con una produzione, in crescita, di 15,5 milioni di kg di pasta fresca nel 2016, un incremento dell’export del 150% e 90 dipendenti, Maffei è riuscita a coniugare la filosofia “di mangiar bene e sano” nel rispetto delle tradizioni artigianali che sin dal 1960 ha contraddistinto l’azienda familiare con una continua innovazione di processo che la ha portata nel 2016, tra i principali investimenti, a dotarsi di un innovativo impianto energetico ad alta efficienza ed emissioni near-zero. Primo sistema energetico in Puglia con tecnologia a turbina oil-free, brevetto di derivazione aerospaziale dell’americana Capstone, ha consentito al pastificio di produrre tutta l’energia elettrica e il vapore necessari allo stabilimento produttivo, facendolo così diventare un’azienda 100% ad energia pulita.

Scarica qui il comunicato completo.

Maffei Produzione 2La turbina Capstone C600S

 

07112017-L1260309

Il Malignani in visita a IBT Group alla scoperta del brevetto aerospaziale che crea energia pulita

Martedì 7 novembre, gli studenti dell’indirizzo Trasporti e Logistica Aeronautica dell’Istituto Tecnico Industriale A. Malignani di Udine hanno fatto visita a IBT Group, società di engineering specializzata nello sviluppo di soluzioni di produzione energetica ad alta efficienza con sede a Villorba (TV), nell’ambito del progetto ASL (Alternanza Scuola Lavoro) che prevede l’organizzazione di visite e formazione interna presso le aziende più innovative del Triveneto con lo scopo di favorire l’occupazione giovanile post diploma.
Proprio nell’ottica di incoraggiare l’inserimento degli studenti nelle professioni “del futuro”, l’Istituto “ha scelto di intensificare le relazioni con le aziende ad alto tasso di innovazione che operano, come IBT Group, nell’ambito delle tecnologie energetiche sostenibili, un comparto in crescita che rappresenta un importante sbocco occupazionale per i giovani del nostro territorio” ha spiegato il Prof. Mauro Fasano, Capo Sezione Aeronautica, “nella maggioranza dei casi, gli stage intrapresi dai nostri studenti, si trasformano, infatti, in un proficuo rapporto di lavoro”.

Per scaricare il comunicato completo cliccare qui.

07112017-L1260320

07112017-L126030607112017-L1260324

17102017-L1250410

Numero unico di emergenza 112 attivo in Alto Adige

Da oggi è attivo anche in Alto Adige il numero unico europeo di emergenza 112 che sostituisce tutti i numeri precedentemente attivi, ovvero il 118 per il Soccorso sanitario, il 115 per i Vigili del fuoco, il 112 e 113 per Carabinieri e Polizia.

La Centrale unica di emergenza verrà gestita dall’Azienda sanitaria per quanto riguarda il personale, mentre dal punto di vista tecnico il coordinamento sarà a carico dell’Agenzia per la protezione civile, che avrà anche il compito di ospitare fisicamente la centrale, ubicata nello stesso palazzo e nelle immediate vicinanze dell’attuale centrale provinciale d’emergenza. Sicurezza e funzionalità della struttura saranno garantiti da un approvvigionamento energetico certo e costante, anche tramite generatori d’emergenza, da controlli all’ingresso, videosorveglianza e un servizio di assistenza tecnica reperibile 24 ore su 24.

Il progetto ha visto l’impiego di diverse tecnologie altamente innovative fornite da Telecom con la collaborazione di IBT EUROPE GmbH, che ha eseguito la fornitura, l’installazione e la configurazione dei sistemi telefonici con tecnologia Unify, e Beta 80 Group che ha implementato la piattaforma applicativa a supporto degli Operatori della CUR 112 di Bolzano ingegnerizzata per assicurare livelli di affidabilità prossimi al 99,999%.

Per maggiori informazioni scarica qui il comunicato stampa ufficiale.

17102017-L1250423

Sede centrale operativa

Nuova Centrale 112 Trento: grazie alle UC già -13% sui tempi di risposta

Il 6 giugno 2017 è entrato in attività in Provincia di Trento il servizio “Numero Unico d’emergenza Europeo 112“, un modello per la gestione delle chiamate realizzato in attuazione della normativa dell’Unione Europea, grazie al quale tutte le telefonate di emergenza confluiscono in una Centrale Unica di Risposta (CUR NUE112).
Il progetto, realizzato grazie alla collaborazione della Provincia Autonoma di Trento, di Trentino Network, dell’APSS di Trento e di diversi partner tecnologici, ha previsto l’integrazione in un numero unico di emergenza – il 112  – di tutte le chiamate precedentemente indirizzate alle Strutture Sanitarie, come il Pronto Soccorso e i reparti di Anestesia-Rianimazione, l’Arma dei Carabinieri, la Polizia di Stato ed i Vigili del Fuoco, senza creare alcuna discontinuità per gli utenti che continueranno a chiamare il 118, 115, 113 o 112. Il numero unico ha il grande vantaggio di poter filtrare e smistare le oltre 800 chiamate ricevute nella Provincia di Trento in media al giorno dagli Operatori verso i corretti referenti di soccorso con quindi maggiore velocità ed efficacia rispetto al passato: dal 6 giugno, è già avvenuta una riduzione dei tempi di risposta del 13%, dato in continuo miglioramento.

Il progetto ha visto l’impiego di diverse tecnologie altamente innovative fornite da Telecom con la collaborazione di IBT EUROPE GmbH, che ha eseguito la fornitura, l’installazione e la configurazione dei sistemi telefonici con tecnologia Unify, e Beta 80 Group che ha implementato la piattaforma applicativa a supporto degli Operatori della CUR 112 di Trento ingegnerizzata per assicurare livelli di affidabilità prossimi al 99,999%.

Scarica il comunicato qui.

Postazione 2

Tavolo touch

Sala 112b

Lasole foto aerea

Lasole: il leader nelle farine di legno adotta la tecnologia Capstone per dar vita a nuovi prodotti eco-sostenibili

La.So.Le. Est (Lavorazione Sottoprodotti Legno), azienda con sede a Percoto (UD), leader in Italia e in Europa nel settore delle farine tecniche di legno a servizio dell’industria e in quello dei trucioli di legno destinati alla zootecnia, ha annunciato l’investimento in un impianto energetico a turbina oil-free, brevetto frutto della ricerca aerospaziale americana, che, oltre all’effettivo risparmio energetico, consentirà all’azienda di realizzare nuovi prodotti a certificazione ecologica.
Il nuovo impianto di cogenerazione a microturbina con tecnologia Capstone, il primo al mondo applicato al processo di essiccazione delle farine di legno, fa parte del nuovo progetto strategico “Essiccazione Farine Tecniche” volto a potenziare il core business dell’azienda – le farine di legno – rendendo più virtuoso ed efficiente il loro processo produttivo.
Scarica il comunicato completo qui.

Lasole la produzione

Sabes evento

IBT partner dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige per il suo 10° anniversario

IBT sarà partner dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige nel corso del ricco programma di festeggiamenti per il 10° anniversario dalla sua fondazione. Le celebrazioni, che si terranno dal 18 settembre all’11 ottobre 2017, prevedono una serie di eventi e conferenze di alto livello che si svolgeranno in ogni ospedale della Provincia e che culmineranno in un evento di chiusura a Castel Firmiano nel Mountain Messner Museum ideato da Reinhold Messner.
All’evento parteciperanno gli oltre 9.500 collaboratrici e collaboratori dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige nonché la Dirigenza e le massime Istituzioni della Regione.

IBT conta una lunga collaborazione con le Province di Trento e Bolzano per lo sviluppo e l’implementazione di soluzioni ICT su misura specifiche per aiutare le istituzione sanitarie a comunicare com maggiore semplicità ed efficienza.

Per info: http://www.ibtgroup.it/settori-ict/ospedaliero/

 

logo-fondo-energia

Emilia Romagna: finanziamenti agevolati alle PMI

La Regione Emilia-Romagna ha costituito il Fondo di finanza agevolata per sostenere interventi di green economy volti a favorire processi di efficientamento energetico nelle imprese, come impianti di cogenerazione con turbina a gas oil-free Capstone, e l’autoproduzione di energia al fine di aumentarne la competitività.

Il Fondo interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista, derivante per il 70% dalle risorse pubbliche del Fondo (Por Fesr 2014-2020) e per il restante 30% da risorse messe a disposizione degli Istituti di credito convenzionati.
Il finanziamento, nella forma tecnica di mutuo con rientri trimestrali a scadenze fisse, ha durata minima di 3 anni e massima di 8 anni ed importo ricompreso tra un minimo di 25mila euro ad un massimo di 500mila euro. È finanziabile il 100% del progetto.
Le domande possono essere presentate a partire dal 10 luglio 2017 fino al 30 settembre 2017.

Per ulteriori informazioni e scaricare il Bando: http://www.regione.emilia-romagna.it/fesr/opportunita/2017/fondo-energia

efficienza-energetica

Incentivi a fondo perduto in Veneto per l’efficienza energetica

E’ stato pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Veneto il nuovo bando per l’incentivazione dell’efficienza energetica delle aziende. Il bando prevede un contributo a fondo perduto del 30% a favore delle aziende venete che realizzeranno interventi di efficientemento energetico:

  • Contributo minimo 30.000 euro
  • Contributo massimo 150.000 euro
  • Intervento minimo 100.000 euro

Scadenze relative al Bando:

  • Apertura ore 10.00 del giorno 15 giugno 2017
  • Chiusura ore 18.00 del 31 luglio 2017
  • Il progetto ammesso all’agevolazione deve essere concluso e operativo entro il termine perentorio del 15 luglio 2018.

Per ulteriori informazioni e scaricare il Bandohttp://www.reteagevolazioni.it/efficienza-energetica-aziende/

News Anuga

Le nuove soluzioni di cogenerazione con turbine a gas per il Food & Beverage ad Anuga FoodTec 2018

IBT EUROPE & Capstone presenteranno a Anuga FoodTec 2018, la più importante fiera al mondo per le tecnologie dell’industria alimentare che si terrà in Germania a Colonia dal 20 al 23 marzo 2018, le ultime soluzioni di cogenerazione con turbina a gas oil-free Capstone per l’industria alimentare e delle bevande.

L’edizione 2018 di Anuga FoodTec è focalizzata sull’efficienza nell’utilizzo delle risorse impiegate per la produzione di cibo e bevande, in particolare sull’impiego efficiente dell’energia nei processi produttivi. Seguendo questa indicazione, IBT ha sviluppato specifiche applicazioni che massimizzano l’efficienza complessiva dei processi industriali che vedono l’impiego massiccio di vapore saturo, di gas esausti per i processi di essiccazione o la produzione di acqua surriscaldata e di acqua glicolata sotto zero.

Ti aspettiamo allo Stand D021, Hall 10.1!

http://www.anugafoodtec.com

News IFAT

IBT EUROPE & Capstone all’IFAT 2018

IBT EUROPE & Capstone parteciperanno a IFAT 2018, la più grande fiera al mondo per le tecnologie di depurazione dell’acqua, che si terrà a Monaco dal 14 al 18 maggio 2018.

Durante l’IFAT, IBT presenterà le ultime soluzioni a turbina a gas oil-free Capstone che assicurano massima efficienza ed affidabilità nello sfruttamento del biogas da digestione anaerobica di fanghi di supero e/o FORSU negli impianti di depurazione delle acque.
Vi aspettiamo allo stand A2 404!

http://www.ifat.de